domenica 4 ottobre 2015

Tempo di giacche!

Ciao a tutti! Come state? Questa settimana per la prima volta ho usato la giacca al lavoro! Venerdì pioveva ed era impossibile stare solo con la felpa ma non capisco se sia davvero così freddo oppure se il fisico sia rimasto abituato all'estate calda e lunga.

Ad ogni modo il giardino si avvia pian piano verso la fine della stagione e la dalia rossa che non conosco per nome si sta facendo notare parecchio. Nei primi anni di giardino ne avevo piantate molte e di diversi colori ma poi in inverno sparivano sempre. So che qui dovrei tirarle fuori dalla terra ogni autunno ma la pigrizia negli anni mi ha obbligato a lasciarle a dimora nel terreno. Questo esemplare è così robusto da sopravvivere e disseminarsi.

La Dahlia sconosciuta ma robusta.
Un altro segno che indica la fine imminente della stagione è la fioritura dello zafferano, uno dei bulbi più tardivi del giardino.

Crocus sativus
L'altro bulbo autunnale che volevo mostrare è l'orchidea pavone. Anche questa essenza ha cambiato il genere ed è passata da Acidanthera a Gladiolus. Mi aspettavo molto di più da questi bulbi che apparentemente dovevano fiorire come pazzi ma che in realtà hanno mostrato solo una decina di fiori.

Gladiolus murielae (Acidanthera bicolor)
Non troppo lontano ho trovato una piacevole sorpresa! Malgrado il corbezzolo sia piccolo ha fatto molte infiorescenze! Spero di riuscire a mangiare qualche frutto maturo l'anno prossimo.

Arbutus unedo
Una novità presa questa estate è il Tricyrtis giallo. Il periodo è quello giusto, le temperature che scendono favoriscono la loro fioritura tardiva. In questo caso si tratta di una specie a fiore giallo molto grande; davvero piacevole da vedere. Spero possa moltiplicarsi velocemente!

Tricyrtis flava
Le temperature fresche sembrano favorevoli anche alla pianta petardo uruguaiana (nome tradotto letteralmente dall'inglese) che finalmente mostra una fioritura apprezzabile. La bellezza del rosso che contrasta con il grigio delle foglie è quasi indescrivibile.

Dicliptera suberecta
In giardino ha fatto la sua comparsa una delle poche annuali: una persicaria presa al Vivaio Millefoglie durante la fiera di Arona. Non so se riuscirà a disseminarsi ma il terreno è il più adatto a lei. L'anno prossimo si vedrà.

Persicaria orientalis 'Variegata'
Questa invece è la bellissima persicaria compatta acquistata due anni fa ad Orticolario.

Persicaria amplexicaulis 'Red Baron'
Poco lontano rifiorisce il velo di sposa rosa in mezzo ad altre persicarie.

Gypsophila paniculata 'Flamingo'
Io per oggi vi lascio con due settembrini e vi auguro un buon inizio settimana!

Symphyotrichum novi-belgii 'Notte d'Autunno'
Carex oshimensis 'Evergold' sotto ad un settembrino nano sconosciuto.

20 commenti:

  1. wow mastro Ponto :)
    Comunque vedi che talvolta la pigrizia in giardino è cosa buona e giusta? Cosi' le daie rosse si moltiplicano che è un piacere !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Hai ragione! Pensiamola così :D Chissà quando fioriranno! Ci metteranno anni e anni e anni :D

      Un saluto!!!!

      Elimina
  2. So lovely flowers, I prefere summer, but autumn has lovely colors.
    Have a nice week!
    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marika! Siamo in due, anche io preferisco di gran lunga la primavera e l'estate...l'autunno è sempre il preludio alla fine...

      Una buona settimana a te :)

      Elimina
  3. bellissimi colori!! buon autunno! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Renata! Grazie della visita :)

      Anche a te una buona settimana!

      Elimina
  4. Beautiful pictures!
    Gypsophila paniculata 'Flamingo' is my favorite. Very nice!

    ∗♥∗✿❊✿❊✿∗♥∗
    Best wishes
    Uschi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Concordo! Bellissima fioritura estiva e generose rifioriture in questo periodo :)

      Buona serata e settimana :)

      Elimina
  5. Le fioriture autunnali mi emozionano sempre, forse è che senti che sono sul finire, forse sarà quella strana luce che rende il giardino un po' malinconico... però nel tuo ci sono ancora tanti bei fiori e colori e l'inverno sembra ancora così lontano!
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Hai ragione, sono bellissime! A me fanno dimenticare un po' l'arrivo dell'inverno buio e freddo! Questa settimana è tornato il caldo e sembra che le piante si trovino molto bene!

      Buon venerdì :)

      Elimina
  6. Un tripudio di colori e forme, che meraviglia!

    Grazie ad un altro post, in cui mostravi immagini delle tue splendide persicarie ... mi sono lasciata ispirare e ho creato una nuova aiuola in cui una carinissima cucciola di Persicaria amplexicaulis dal fiore rosso intenso prenderà dimora. Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Johanna! Le amplexicaulis le sto usando da poco anche io! Ma come abbiamo fatto fin'ora senza? :D

      Ottima scelta il rosso!! In più la fioritura tardiva e duratura è invidiabile :)

      Pubblichi da qualche parte le immagini del tuo giardino?

      Buon venerdì!

      Elimina
  7. Il mio orto giardino è invaso da fiori gialli di topinambu e amarillis belladonna rosa dovrò arricchirlo di altre piante e tu sei una preziosa fonte d'ispirazione. Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina! Crescono gli amarillis di fuori li da te? Che bellezza!!! Non li ho mai visti piantati all'esterno, chissà che spettacolo!

      Un saluto :)

      Elimina
  8. Ho in affitto un orto che si trova all'interno di un vastissimo giardino /bosco di una antichissima casa colonica situata miracolosamente al centro della città. È un posto fatato libero e selvaggio dove le piante si sono adattate. La fioritura degli amarillis è spettacolare c'è ne sono decine e decine cresciuti nei posti più impensati forse trasportati dalle piogge.si crescono dà soli e profumano tutto il giardino.Peccato non sa p ere come fare per farti vedere le foto sono una frana con la tecnologia. Valentina

    RispondiElimina
  9. Se vuoi un bulbo fammi sapere come spedirlo. Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina! Io ti ringrazio per il bulbo ma non saprei davvero dove metterlo. Sto traslocando e tenerlo in casa mi dispiacerebbe. Fuori purtroppo morirebbe subito per via del freddo e dell'umido invernale! Sto pensando a quanto sarebbe bello vedere dal vivo il giardino di cui parli! Se gli amarillis si sono naturalizzati chissà cos'altro potrebbe crescere!!!!

      Un saluto :)

      Elimina
  10. Io penso di tutto perché il clima è la terra sono buoni e sia gli ortaggi che i fiori crescono senza grandi problemi. Certo il posto non è curato ma è lasciato un po selvaggio ma ha un fascino unico pensa che io spesso mi inoltro nel bosco e ogni tanto scopro nuove piante messe li dai vecchi coloni e adesso dimenticate dà tutti e torno a casa con Bottini di nocciole castagne noci sorge. È un lungo dove il disordine regna sovrano ma nell' insieme tutto sembra perfetto.se passi dà Napoli potresti venire a vederlo ..ti piacerà. Valentina

    RispondiElimina
  11. Volevo dire sorbe. Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da come lo descrivi sembra anche grande! Se un giorno ci sarà l'occasione devo passare per forza! Non sapevo che le castagne crescessero anche così a sud!! Davvero eccezionale!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...