domenica 20 novembre 2016

Siamo quasi alla fine

Ciao a tutti come state? Qui ci stiamo avvicinando all'inverno sempre più ed il giardino si prepara al riposo per la stagione fredda. Durante le scorse due settimane le ultime fioriture si sono fatte notare più del solito, soprattutto l'angolo delle grandi salvie .

Salvia elegans in rosso e involucrata in rosa.
Tra qualche settimana legherò anche le graminacee che ormai stanno seccando la parte aerea colorata di giallo e marrone.

Stipa brachytricha
L'aiuola sotto al ciliegio è in piena veste autunnale.


La Fothergilla come ogni autunno è protagonista dell'aiuola con il suo giallo brillante malgrado sia in una posizione piuttosto ombreggiata.

Fothergilla major
I colori non sono dati solo dalle foglie di alcuni arbusti ma anche dal tronco di questo acero che in inverno si tinge pian piano di rosso davanti alla Salvia 'Amistad'.

Acer 'Sango Kaku' 
Tra le ultime fioriture ci sono anche i Tricyrtis che in primavera verranno finalmente sfoltiti.

Tricyrtis hirta
Finalmente fiorisce anche qualche croco autunnale blu, rispetto ai primi questi sono decisamente più sviluppati e belli da vedere.

Crocus speciosus
Ora devo proprio scappare. Mi accorgo che il tempo per mantenere il blog è sempre più scarso ma vedrò di fare del mio meglio l'anno prossimo! Intanto vi auguro una buona settimana con i semi delle ridbeckie.



domenica 6 novembre 2016

Autunno colorato

Ciao a tutti, come state? Qui come tutti gli anni è arrivato il periodo delle influenze, dei raffreddori e dei molteplici virus che l'autunno porta con se. L'autunno sta portando anche molta pioggia che di sicuro sta facendo bene alla natura, soprattutto sulle montagne dove sta nevicando. In giardino ci sono ancora svariate fioriture in unione con gli arbusti che sono colorati o stanno perdendo le foglie.
Una delle immagini più belle è quella creata dalla gigantesca salvia a fiori viola davanti all'acero che si è colorato tutto di giallo.

Salvia 'Amistad'
Le fotografie sono prese quasi solo alla sera visto che in settimana parto per andare al lavoro col buio e torno che è notte. L'unico momento per godersi il giardino è dopo aver svolto i compiti nell'altro terreno durante il fine settimana ma anche in quel caso il sole è già spesso calato.

Senza sole i colori sono meno brillanti ma le rabdosie blu si fanno notare lo stesso.

Rabdosia longituba
Nell'immagine sono accompagnate da una bellissima Salvia involucrata e dalle belle di notte gialle che sono in giardino da circa 12 anni. Se si guarda l'aiuola da un altro punto di vista si può godere dell'esagerata fioritura della graminacea più grande del giardino.

Stipa brachytricha 
Tra le fioriture più autunnali c'è di sicuro la cimicifuga già vista in precedenza. Una delle perenni che sicuramente amo di più e che non può mancare nel giardino.

Actaea simplex 'White Pearl'
Una fioritura che si vede solo a inizio novembre è quella delle nerine. Sono dei bellissimi bulbi che formano un infiorescenza tipo quella del giglio proprio ora che le bulbose non si vedono quasi. Purtroppo sopportano poco le basse temperature e il terreno troppo umido.

Nerine bowdenii
Io per oggi vi lascio con qualche combinazione dell'ultima settimana, vi auguro buona domenica e una felice settimana!

Aconitum hemsleyanum e Acer 'Sango Kaku'
Rabdosia longituba nata da seme e Phygelius capensis
Polygonum scoparium e Conoclinium coelestinum nato da seme
Aster ageratoides 'Ezo Murasaki' e Pennisetum orientale

venerdì 21 ottobre 2016

I primi freddi

Ciao a tutti come state? Al contrario dello scorso anno è già arrivato il freddo nella nostra regione accompagnato dalla prima neve che è caduta fino a 1500 metri d'altitudine. La zona del giardino è però in balia del vento e quindi, per fortuna, la brina non è ancora arrivata. Anche la pioggia ora cade regolarmente andando a compensare di poco l'estate secca e lunga.

In questi giorni il giardino è sotto il comando della margherita giapponese che in autunno dà il meglio di se mostrando le sue bellissime infiorescenze.

Nipponanthemum nipponicum
Mi piace moltissimo anche perché assomiglia tanto alle margherite selvatiche che fioriscono nell'altro terreno in maggio, dà un tocco di primavera in questo finale di stagione.

Il contrasto è forte davanti al corniolo della Florida.
La cimicifuga a foglia verde comincia a fiorire mentre tutto intorno a lei si arrende all'autunno.

Actaea simplex 'White Pearl'
Come lei, anche gli aconiti si fanno vedere solo ora dopo un anno di difficoltà legate al secco. Il loro blu incanta l'angolo di aiuola vicino al tavolino.

Aconitum napellus
Questa perenne, simile all'agerato annuale, si nota solo ora con le sue infiorescenze blu che durano molto a lungo. Qui è in compagnia della Fuchsia 'Baby Blue Eyes'.

Conoclinium coelestinum
Una novità è questa orchidea bianca da esterno presa allo stand di Central Park alla fiera di Arona, Trifolia.

Spiranthes spiralis
Io per oggi vi lascio con delle mini perenni autunnali tutte da cercare nel giardino. Un buon fine settimana a tutti!

Cyclamen hederifolium
Un croco autunnale uscito piuttosto bene.
Un croco autunnale uscito piuttosto male.

domenica 2 ottobre 2016

Dopo i settembrini

Ciao a tutti come state? Qui si sente il fresco dell'autunno anche se nelle ore più soleggiate la temperatura sale ancora fino a 24-25 gradi. È arrivata ancora un po' di gradita pioggia che ha posto fine alla fioritura dei settembrini più precoci ma questo non vuol dire che la stagione sia finita.

Quello che si può definire in pratica un settembrino giallo è in piena fioritura anche se con la pioggia si è piegato un po' in avanti.

Chrysopsis villosa
La salvia dai fiori blu tra poco sarà in piena fioritura ma già ora si fa ben notare assieme alla Stipa brachytricha.

Salvia 'Blue Enigma'
All'ombra del Cercis sono fiorite le Sternbergia che spesso vengono volgarmente chiamate crocus autunnali mentre dietro di loro sfoggia delle bellissime spighe questa graminacea da ombra un po' bruciacchiata dalla siccità estiva.

Chasmanthium latifolium 'River Mist'
In un dettaglio si vedono le bellissime spighe illuminate da qualche raggio di sole che penetra dall'albero di Giudea.


Nella stessa aiuola stanno fiorendo anche le anemoni dalla foglia riccia che possiedono un bellissimo colore del fiore.

Anemone hupehensis 'Crispa' assieme alla bella Persicaria amplexicaulis 'Alba'
Dall'altra parte del giardino si sente un forte profumo di miele che proviene da queste bellissime spighe di Actaea.

Actaea simplex 'Pink Spike'
Non molto lontano uno dei settembrini più tardivi sta fiorendo davanti al faggio pendulo che ha le fronde che toccano terra.

Symphyotrichum 'Monte Cassino'
Io ora devo proprio scappare ma vi lascio con qualche immagine più ampia del giardino! Una buona settimana a tutti voi!!



sabato 24 settembre 2016

Puntuali settembrini

Ciao a tutti come state? Finalmente nelle scorse settimane il clima ci ha donato qualche giorno di pioggia che ha dato sollievo al giardino ma che non basta sicuramente per ritemprare una natura che riceve troppa poca acqua da due anni. Qui nella zona il bosco è seccato come l'anno scorso e molte piante, anche vecchie, hanno perso tutte le foglie. Come se non bastasse il comune ha ridotto l'erogazione dell'acqua. La cosa positiva sono le temperature che scendendo di colpo si sono stabilizzate intorno ai 24 gradi. Nel giardino le piogge hanno aiutato sicuramente molte fioriture come quelle delle anemoni giapponesi.

Una strana combinazione tra Alstroemeria 'Indian Summer' e Anemone hupehensis 'Pamina'
I settembrini non si sono fatti attendere e sono fioriti quasi tutti nello stesso momento.

Symphyotrichum 'Vasterival'
Tra i più alti c'è il Vasterival che può raggiungere comodamente i 180 centimetri d'altezza. Personalmente è quello con il colore che preferisco anche se quelli azzurri non sono da meno.

Symphyotrichum ericoides ‘Herfstweelde’ sullo sfondo.
Grazie a queste fioriture l'aiuola contro il muro è sicuramente una delle più autunnali.

La regina dell'aiuola è di sicuro la Salvia 'Amistad' in fondo.
Anche nell'aiuola sotto il ciliegio un azzurro settembrino ci regala la sua bellissima e leggera fioritura.

Symphyotrichum 'Little Carlow'
Pienamente fiorito diventa così.


La piacevole combinazione con una persicaria autunnale compatta e molto fiorifera mi piace sempre di più.

Persicaria virginiana var. filiformis 'Ballet'
Nella stessa aiuola ci sono ancora colori che si trascinano dall'estate.

Rudbeckia subtomentosa 'Henry Eilers' in giallo
Spostandoci verso il confine troviamo il bel settembrino blu che sta in giardino da molti anni e che ultimamente tenta di disseminarsi dappertutto. È partecipe di una classica combinazione con sedum e un Panicum che tra poco dovrebbe cominciare a colorarsi.

Symphyotrichum novi-belgii 'Professor Kippenburg'
Io per oggi vi lascio con una graminacea dalla fioritura più che generosa. Una buona domenica a tutti voi!

Stipa brachytricha 



domenica 4 settembre 2016

Ci vuole un po' d'acqua

Ciao a tutti come state? Qui è tutto secco dato che non piove come si deve da più di un mese e il vento che tira nella valle non aiuta di certo le piante che hanno sete. La sfortuna vuole che il comune stia facendo dei grossi lavori sulla rete idrica e quindi l'acqua va usata con parsimonia e per questo mi tocca irrorare con l'annaffiatoio solo le zone più secche e bisognose. Le previsioni del tempo, poco affidabili, non aiutano visto che prevedono regolarmente la pioggia che infine, in realtà, non arriva.

Oggi è nuvoloso e sarebbe dovuto piovere ma non è caduta una goccia quindi speriamo in un abbassamento delle temperature con l'arrivo dell'autunno.

La zona del prato.
La verbena non patisce la sete e come ogni anno fiorisce e rifiorisce fino all'autunno. Devono aver gradito anche la scorsa stagione ancora più calda e secca perché in primavera ho trovato piantine praticamente ovunque, anche tra le fughe delle piastrelle.

Una crescita pazzesca l'ha avuta anche la bellissima salvia piantata vicino al rubinetto dell'acqua che ha quasi raggiunto i due metri di altezza.

La Salvia 'Amistad' sovrasta tutto.
I suoi fiori viola che sbucano da un calice quasi nero creano un bellissimo quadro con tutte le tonalità di azzurro e rosa che ci sono nelle vicinanze.

Uno degli scorci più belli di queste settimane.
Anche il vialetto di pietra sta dando soddisfazione! Le nuove piante messe a dimora in primavera si sono sviluppate in maniera tale da non invadere il camminamento e creano una bella, seppur piccola, bordura.

La parte iniziale del vialetto.
Questa zona non è esposta molte ore al sole ma resta comunque una delle più secche del giardino. Per fortuna le piante resistono bene anche con pochissime innaffiature, felci comprese.

Davanti alle felci continua a fiorire da settimane la Kirengeshoma.
Non molto lontano, sotto al faggio pendulo piantato qualche mese fa, fiorisce questa bellissima clematide che non arrampica. Possiede il portamento di una normale perenne e fiorisce sullo stelo all'ascella delle foglie. I fiori sono spessi, rigidi e di un bellissimo colore blu.

Clematis heracleifolia
Aspetto con ansia di vedere se questa piccola graminacea produrrà fiori ma probabilmente è ancora troppo giovane e piccola.

Miscanthus sinensis 'Gold Bar' 
Nell'aiuola sotto il ciliegio è in piena fioritura la rudbeckia che fiorisce con i petali a forma di cucchiaio.

Rudbeckia subtomentosa 'Henry Eilers'
Per la prima volta riesco a vedere anche i fiori del ciclamino napoletano che sinceramente credevo di aver perso durante la primavera.

Cyclamen hederifolium
Io per oggi vi lascio con le anemoni che cominciano a fiorire! Una buona settimana a tutti voi!

Anemone hupehensis 'Ouvertüre'
Anemone hybrida 'Honorine Jobert' con l'Hibiscus 'Hamabo'


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...