lunedì 15 giugno 2015

Digitali

Ciao a tutti come state? È un periodo un po' pieno ma avevo parlato di un post sulle digitali quindi eccolo qui! Il periodo è quello giusto e mi sembra d'obbligo parlare della più bella categoria di piante perenni!

Tra le prime a fiorire in giardino si è presentata la specie più conosciuta, la purpurea. Dotata di una grandezza notevole riesce a farsi notare nelle zone a mezz'ombra grazie alla sua grande spiga piena di fiori rosa scuro. Si dissemina spesso e volentieri da sola e grazie a questo riesce a compensare il fatto di essere biennale.

Digitalis purpurea regalata da Gabriele.
La più classica del giardino è quella che fiorisce da sempre grazie ai semi sparsi quasi 8 anni fa. È un ibrido della purpurea ma possiede un colore dei fiori più chiaro. Questa è una vera gigante, cresce facilmente fino a 170 centimetri ed è già arrivata a due metri anni fa. Purtroppo la sua statura la rende estremamente fragile alle tempeste che giungono sulla nostra zona in maniera sempre più frequente.

Digitalis 'Excelsior Hybrids'
Per chi ama le digitali perenni potrà apprezzare questa specie di colore giallo che ama la mezz'ombra. È piuttosto simile alla purpurea sia come aspetto che come portamento anche se la fioritura è meno abbondante e le foglie sono più lisce e allungate.

Digitalis grandiflora
Dall'incrocio tra la purpurea e la grandiflora è nata la Digitalis x mertonensis, anch'essa perenne ma molto somigliante alla purpurea, sia come foglia che come fioritura. La differenza principale che ho notato rispetto alle sopracitate specie è la fitta peluria che ricopre tutte le parti della pianta. Anche lei ama il terreno fresco ed una posizione di mezz'ombra. L'infiorescenza vista così sembra quasi di stoffa.

Digitalis x mertonensis
Molto belle sono anche le digitali a fiore più piccolo, come la lutea, che amano esposizioni come le specie precedenti. Anche lei perenne, mantiene le rosette basali verdi per tutto l'inverno.

Digitalis lutea
Di simile c'è anche la ferruginea che mi ha regalato Moreno. Quest'anno non fiorirà ma la rosetta alla base sta diventando davvero grande! Chissà l'anno prossimo!

Digitalis ferruginea 
Tra tutte le digitali, l'obscura, ha sempre un fascino particolare. È una pianta molto diversa da quelle mostrate fin'ora. Produce un infiorescenza arancione e possiede foglie molto fini e lunghe che terminano a punta. La particolarità è che in inverno non forma nessuna rosetta basale ma rimane vivo tutto lo stelo che l'anno dopo germoglia anche dalla cima. Dopo qualche anno comincia ad assomigliare quasi ad un piccolo arbusto.

Infiorescenza di Digitalis obscura.
Digitalis obscura con i suoi steli legnosi di 3 anni.
La digitale su cui punto di più non è a tutti gli effetti una digitale bensì un incrocio tra la comune Digitalis purpurea e l'Isoplexis canariensis chiamato anche volgarmente Digitale delle isole Canarie (cercate on line le immagini perché meritano veramente la visione). L'unione tra queste due perenni ha creato il Digiplexis, una perenne che di foglia ricorda moltissimo la comune digitale ma che sviluppa una fitta infiorescenza dai toni molto vivaci con un tocco arancione. È perenne e per via delle sue parziali origini esotiche necessita un terreno molto ben drenato ed esposto al sole.

x Digiplexis 'Illumination Apricot' 
Io per oggi vi lascio con un immagine dell'aiuola del vecchio orto che dona ancora incredibili colorazioni!



16 commenti:

  1. Such a stunning sight my friend! The colors are amazing and those amazing blooms are breath taking! So much inspiration in your garden! Nicole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicole, grazie, domani sera, se il tempo migliora comincio a fare un po' di ordine e sfoltire qualche pianta :)

      Un saluto :)

      Elimina
  2. Beautiful Digitalis, one of my favorite plants.
    Have a nice day! Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marika, allora abbiamo gli stessi gusti :D

      Una buona settimana a te :)

      Elimina
  3. Vado matta per le digitali! La D. obscura in particolare è uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Quella colpisce sempre tutti, secondo me tanto del suo fascino viene dal nome :D

      Un saluto e una buona settimana :)

      Elimina
  4. Incredibile la bellezza di queste digitali! Da me proprio non ne vogliono sapere di venire, forse è una questione di terreno e quindi temo dovrò fare come i lupini e coltivarle in vaso...peccato perchè le trovo splendide!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Che strano! Che terreno hai? Il lupino so che riguardo al terreno è un tipo piuttosto pretenzioso!

      Un saluto :)

      Elimina
  5. Sono molto belle le tue Digitalis! Io non le conosco per niente e visto le notevoli dimensioni credo mi limiterò ad osservare le tue! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jampy! Se vai su varietà a fiore piccolo sono abbastanza piccole anche le piante :) Ma i problemi di spazio sono terribili!!

      Un saluto :)

      Elimina
  6. Wow so beautiful flowers and pictures showing.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Helene, grazie della visita :)

      A risentirci :)

      Elimina
  7. Fingerhüte sind wahrlich giftige Schönheiten. Ich habe davon noch keine im Garten.

    LG kathrin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao kathrin! Sono facili anche da seme :)

      Un saluto !

      Elimina
  8. Bellissime!! Mi piacerebbe trovare un angolo nel mio giardino anche per loro, chissà magari il prossimo anno!
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Hanno la bella abitudine di disseminarsi sempre dove non danno fastidio. Non ti deluderanno :)

      Una buona settimana anche a te!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...