domenica 24 novembre 2013

Proteggere le perenni.

Ciao a tutti! Qui l'inverno è alle porte, tanto che giovedì e venerdì ha persino nevicato e quindi, visto che questa settimana hanno anche previsto i primi geli, ho cominciato a pacciamare le aiuole e coprire le piante più delicate. Ma prima di mostrare l'andamento dei lavori ecco dei Narcissus 'King Alfred' che spuntano sempre con vigore già all'inizio dell'inverno. Questo mi fa già pensare alla primavera!
Narcissus 'King Alfred'
Ma ecco la prima pacciamatura dell'aiuola più calda! Tra le altre cose mi sono accorto di aver piantato troppe mediterranee quest'anno; ci vuole un bel po' di tempo a coprirle una ad una.
L'aiuola delle salvie.
Sotto ai teli ci sono piante da clima mite che mantengono la foglia in inverno come ad esempio le salvie, il Cistus, il Teucrium e la Zauschneria. Ovviamente il freddo penetra lo stesso dai tessuti ma in primavera la differenza tra le piante coperte e quelle lasciate in balia del gelo è grande. Il lavoro più importante lo fa la pacciamatura che permette al terreno di rimanere soffice senza gelare troppo in profondità.
L'ibrido di guaranitica sotto al telo di sinistra è il più delicato.
Solitamente non si usa l'erba del prato per pacciamare in inverno perché si creano gravi problemi di marciumi ma soprattutto di asfissia visto che l'ossigeno non riesce a penetrare lo strato d'erba in decomposizione. Io ne ho buttato sulle aiuole giusto un po' di manciate perché non avevo voglia di andare a smaltirla. Consiglio anche di mischiare nella pacciamatura qualche pezzo di ramo o foglie di palma che creano dei vuoti che permettono un leggero flusso d'aria. Il rischio di usare materiale troppo fine è quello di far marcire dall'umidità le piante coperte.

Una volta pacciamato bisogna solo sperare che l'inverno sia clemente e di breve durata!

Alcune perenni però sono ancora in fiore quindi le lascerò stare finché il freddo non le rovinerà definitivamente come la salvia all'ananas o la maraschino che solitamente arriva fino a dicembre.

La gioia però può darla anche questa primula che rifiorisce proprio in questo periodo. Sembra che faccia apposta a fiorire nei periodi dove le altre perenni sono meno generose: in maggio e novembre.
Primula auricula
 Nel frattempo l'Acer 'Sango Kaku' sta colorando i suoi rami di rosso.

8 commenti:

  1. Anch'io ho qualche timido narciso che sbuca, in vaso. Speriamo che l'inverno non lo falci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Anch'io ho sempre paura che succeda ma sono convinto che loro sanno quello che fanno :D (speriamo)

      Elimina
  2. Ciao Pontos...la guaranitica si è già salvata altre volte col tuo inverno?lo chiedo perchè ero tentato di prenderla anch'io...ma raggiungo minime anche di meno 14° e non so se una pacciamatura o la protezione di un muro possa essere sufficiente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Falco! A dir la verità l'ho piantata in ottobre quindi avrà radicato pochissimo. Però è un ibrido che viene dalla guaranitica quindi dovrebbe essere un po' più resistente... Io per ora l'ho coperta col telo e pacciamato con 30 centimetri di materiale... spero che passi l'inverno anche se l'ho piantata così tardi!

      Elimina
  3. Wiosna u Ciebie :)
    Pozdrawiam serdecznie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Talibra, grazie! Speriamo che arrivi presto!

      Elimina
  4. Proprio in questi giorni stavo anche io proteggendo le piante del mio terrazzo e ne farò presto un post... Grazie per i tuoi consigli!
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Allora dovrò assolutamente leggerlo perchè quello che ho protetto nei vasi non ma mai fatto una bella fine, non so il motivo...

      A risentirci nel tuo blog allora :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...